GS Le Panche Castelquarto

Associazione Sportiva Dilettantistica

 Mettetevi seduti... con qualcosa di fresco da bere

Potete scegliere quello che volete, dal caffè freddo, allo spritz fino ad un semplice bicchiere di acqua, ma qualcosa ci vuole perchè c'è tanto da leggere



Cominciamo subito con una gara di cui diremo poco  perchè è stato detto tutto. Mi riferisco alla 83a edizione della "Notturna di San Giovanni" 10 km (anzi 9,9) che si è corsa sabato 17 giugno per le vie del centro cittadino con partenza ed arrivo da piazza del Duomo. Circa 760 partecipanti competitivi e .. molto caldo. Tra essi 23 panchisti che non saranno nominati tutti perchè l'apposita sezione contiene già classifiche e tempi. Solo qualche citazione: il gruppetto di quelli che l'hanno corsa sotto i 40', Matteo Innocenti, Onorio Zacchi e Luca Piscopo e fra le donne Daniela Sestini (anche quest'anno prima veterana) e Claudia Aversa. C'è stato un altro bel gruppo sotto i 50' ed un altro sotto l'ora. Si è visto il ritorno dell'americano Jeff Richardson e la prima volta di Filippo Fammoni. Per finire complimenti a Keti Caponetto che ha guidato egregiamente Walter Miniati per il le vie del centro.

Prima di raccontare delle altre gare del fine settimana dobbiamo tornare indietro di 15 giorni circa per parlare del " 1° Memorial Carlo Ruggero", corsa su strada riservata a ragazzi e bambini dai 7 ai 15 anni dove il nostro Donato ha ottenuto la 3a posizione nella categoria  esordienti A (anno 2013) su un percorso di 600 metri con partenza ed arrivo dal campo da calcio G. Simoni di Borgo a Buggiano.

Continuiamo a parlare di ragazzi perchè il giorno 13 giugno a Sesto Fiorentino c'è stato il Campionato provinciale esordienti 10, staffette (4x50 mt) dove abbiamo piazzato 2 staffette: Andrea, Marco, Donato e Diego ottavi e Agata, Elena, Teresa Angelica e Adele quinte.

Venerdì 16 giugno Barberino Val d'Elsa ha visto la 19a edizione della "Barberino scendi e sali", 7 km non proprio piani a giudicare dal nome. ll percorso,  con partenza e arrivo nello splendido scenario del centro storico di Barberino Val d’Elsa, si snoda per gran parte sulla ciclabile che porta verso Tavarnelle. Panchisti partecipanti: la famiglia Vendramin al completo con Eleonora 4a, Paola 3a e Beppe 9 di categoria. C'erano inoltre Francesco Cesetti 3° e Malina Becheroni 9a. Risultato: quinti a numero di partecipanti.

Sempre il giorno 16 Mattia Treve ha corso il 1° "memorial Fabio Giannoni", 8 km con partenza ed arrivo dal Barco Reale a San Baronto (Lamporecchio), gara anche questa non proprio piana. Fabio Giannoni era un podista di San Baronto atleta della Montecatini Marathon deceduto l'anno scorso. Mattia si è classificato 2° veterano.

Per gli "orfani della San Giovanni" domenica 18 c'erano varie alternative.

A Montelupo si correva la 15a edizione della "Stramontelupo" 14 km con partenza dal Circolo Arci "Il Progresso", percorso pianeggiante attraverso il centro storico, le principali frazioni del comune e la pista ciclabile lungo il fiume Pesa. Tra i circa 160 partecipanti si rivede con piacere Andrea Bernieri, seguito da due veterani DOC Saverio Calonaci e Sandro Carlotti. Tra i non competitivi (che purtroppo riesco ad inquadrare solo dalle foto) ho visto Calonaci brother, il grande Stefano insieme con Danilo Capanni (si c'era anche Vincenzo Ganci) nonchè Malina Becheroni.

Un percorso "pianeggiante" non può piacere all'uomo dei boschi Beppe Vendramin che infatti si è lanciato sui 20 km dell "Eco trail tra i borghi di San Francesco e Michelangelo". Il percorso, con partenza ed arrivo da Chiusi della Verna si svolge, con un dislivello di 900 metri, tra sentieri ed antichissimi borghi nel Parco delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna. Sono luoghi che hanno visto il passaggio ( e nel caso di Michelangelo sembra anche la nascita) di questi due personaggi così diversi tra loro: Francesco un santo e Michelangelo ..tutt'altro, ma entrambi di grande spessore. Beppe (arrivato settimo di categoria) non era solo; lo ha accompagnato Eleonora che si è piazzata nona.

Altra corsa di domenica era la 17a edizione della "Coppa Electra" , 11 km con partenza dal piazzale dell'azienda Electra Commerciale a Poggibonsi. L'unico panchista  era Moreno Barchielli, quindi è facile indovinare che si è piazzato primo di categoria su circa  140 partecipanti.

Termino questo lungo resoconto settimanale (ve l'avevo detto !) con il "Campionato UISP su pista" a Campi Bisenzio. Era aperto a tutte le età e quindi vi rimando ancora un'altra volta alle classifiche, citando solo qualche nome. Cominciamo dai giovani, Andrea e Donato rispettivamente 5° e 3° nel biathlon (600 mt + salto in lungo  oppure vortex): Donato ormai lo conosciamo; Andrea è un nuovo acquisto, non manca mai alle gare ed agli allenamenti e vorrebbe gareggiare con qualunque tempo (era quello che voleva correre a Sesto Fiorentino nonostante la burrasca). Altro nuovo acquisto molto bravo è Anselmo (anno 2011) che è arrivato 3° nel triathlon (600 mt + salto in lungo + 60 mt). Fra i più grandi, applausi alle due donne, Emily Bulukin 1a assoluta nei 3000 mt e Cinzia Silori 2a di categoria. Gli uomini hanno corso 5000 metri, quindi complimenti a Giabmattia Comparini, Francesco Bacciottini, Andrea Bernieri e soprattutto ai meno giovani Davide Pellegrinotti 2° di categoria (ormai una presenza costante sul podio, adesso con la maglia delle Panche dopo tanti anni con gli amici delle Lumache) ed all'uomo di ferro Sanzio Nsitri.

Chiudo qui; il resto va alla prossima .





 vai a Notizie

Cerca



Calendario

Luglio 2024
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do