GS Le Panche Castelquarto

Associazione Sportiva Dilettantistica

 Come smaltire panettoni, pandori, etc.

Percorsi impegnativi questa settimana, adatti per scontare i peccati di gola.



La nuova gara organizzata dal G.S.Maiano (in sostituzione della corsa di Zazà), la "scendi e saliper Fiesole", lo diceva chiaramente nel volantino: "percorso misto, impegnativo". Del resto che cosa ci si può aspettare da una gara che si chiama "scendi e sali"? Discesa, salita e sentiero per 11 Km con partenza dai giardini di Borgunto. 
Ma figuriamoci se i Panchisti si impressionano; anzi più la gara è impegnativa, maggiori sono i pezzi da 90 schierati. Infatti basta guardare i risultati.
Emily Bulukin prima donna assoluta, Daniela Sestini prima veterana, seguite da Alessandra Carovani (ogni gara sempre meglio !), Barbara Sottani (senza parole, tanto ce le mette lei !), Cinzia Silori (specialista dei percorsi "accignalati").
Bisogna fare i complimenti anche ai maschi: tre di loro sono arrivati sotto i 50', Francesco Cesetti, 7° assoluto, Mattia Treve 3° veterano (impressionante !), Francesco Bacciottini (a cui la paternità ha fatto bene).
Sopra i 50 minuti ma di una manciata di secondi un altro indistruttibile veterano, Fabio Pratesi. A seguire tutti gli altri, molti arrivati a coppia forse per darsi un po' d'incoraggiamento: Alberto Andreoni e Ivan Fortezza, Andrea Pinelli e Lorenzo Tomei (tutti sotto l'ora), Sandro Carlotti, Saverio Calonaci, Piero Rita.
Classifica e tempi sono nell'apposita sezione: c'è solo da dire che siamo arrivati primi a numero di partecipanti anche grazie alla collaborazione dei non competitivi come Alessandra Vannini, Keti Caponetto, Roberto Pasetto, Alessandro Algerini ed Angelo Travagliati.

Anche un'altra gara del giorno 26 prometteva impegno già dal nome "Eco mezza della Val d'Orcia, solo 1 Km di asfalto". Quindi gli altri 20,097 km sono di sentiero!. La corsa partiva ed arrivava a Pienza, patria del pecorino e soprattutto luogo natale di Enea Silvio Piccolomini che, una volta diventata papa con il nome di Pio 2°, abbellì e rifece la città in maniera tale che adesso è stata nominata "patrimonio artistico, naturale e culturale dell'Unesco", seguita poi da tutta la Val D'Orcia. Tra i partecipanti due coppie panchiste di vita e di trail: Sonia Semplici (3a di categoria) e Maurizio Mannini (9°) nonchè Paola Alvisi (purtroppo penalizzata perchè non c'era la categoria argento) e Beppe Vendramin. La cito per ultima perchè era da sola ma in realtà si merita un sacco di applausi e complimenti, Letizia di Pietro arrivata prima nella categoria assolute.

Non so come fosse il percorso dalla 7a edizione della "Corsa di babbo Natale" a Terranuova Bracciolini. la descrizione parla di 3 giri attraverso le strade del paese per un totale di 9,5 km. Questo tipo di corse a giri è in genere pericoloso perchè "pronti, attenti , via" e sei in fondo da solo.  Pericolo che però non riguardava la nostra rappresentante Isabella Manetti che infatti ha ottenuto il 1° posto di categoria.

Bene, a questo punto si chiude l'anno in bellezza con tanti auguri a tutti per la realizzazione dei propri desideri.

Chi corre il 31 verrà citato ad anno nuovo. A questo proposito: sul sito sono già state aperte le iscrizioni a molte gare di gennaio ed oltre, quindi panchisti facciamoci onore:il giallo/blu deve trionfare.

Comunque:

TANTI AUGURI  A TUTTI 

 

 

 





 vai a Notizie

Cerca



Calendario

Febbraio 2023
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do